Le donne al servizio dell’Italia

#statigeneralidonne
#alleanzadelledonne

10 INCONTRI PER RACCOGLIERE  SAPERI, IDEE E PROGETTI

Alla luce della programmazione del piano di utilizzo del Recovery Fund  e delle risorse che gli Stati membri riceveranno dall’Europa, è necessario uno sguardo di genere nella formulazione delle proposte ed è importante che una parte di questi fondi siano destinati al lavoro delle donne, alle infrastrutture sociali, alla formazione, all’auto-impiego e auto-imprenditorialità femminile in un processo di riforme definitivo.

Questa nostra progettualità è alla base degli elementi fondativi dell’Alleanza delle Donne e degli Stati Generali delle Donne.

In questi  mesi abbiamo assistito ad ogni genere di dimenticanza nei confronti delle donne, ridotte ad essere madri, lavoratrici, assistenti, considerate importanti per il lavoro di cura,la cui progettualità peraltro offerta , non è stato ritenuto fondamentale nella costruzione di politiche e strategie per la ripresa economica e sociale del nostro paese. Siamo stanche di essere il segmento debole del mercato del lavoro e della società che deve essere #incluso perpetuando con questo termine un metodo ed una visione di noi donne subordinate al paradigma maschile.

In questi mesi, anche durante i nostri 121 incontri serali, è’ emersa  forte la  volontà di  dare concretezza alle nostre idee, alle nostre ricerche, ai  nostri studi ma chi ha la responsabilità della ripresa economica, sociale e culturale del nostro paese non ha finora ritenuto necessario ascoltare le nostre proposte per tradurle in opere e azioni concrete.

#Oraomaipiù!

Siamo in una fase di profondo cambiamento e noi donne abbiamo la responsabilità di essere parte attiva di questo cambiamento.

Presentiamo una serie di incontri  per dar vita a idee, a soluzioni e a progetti nella consapevolezza che dalla crisi economica senza precedenti scatenata anche dalla pandemia Covid19 ne  usciremo solo tutti  e tutte insieme, per  promuovere un confronto tra Istituzioni e la Comunità, per  creare un dibattito affinché possano essere assunte scelte con piena consapevolezza.

Le parole che abbiamo adottato sono interdipendenza, interconnessione, lavoro, dignità, sostenibilità, innovazione,condivisione,solidarietà, unitarietà.

 

Comitato Scientifico degli Stati Generali delle Donne